Pesto di ciuffi di carote

Pesto di ciuffi di carote

Il pesto di ciuffi di carote è un ottimo condimento non solo per la pasta ma anche per crostini e altro.

Il pesto di ciuffi di carote è una ricetta anti spreco e come tutte le ricette anti spreco che si rispettino è anche molto economica. Quando posso, cercando sempre di limitare gli sprechi in cucina, per esempio scelgo delle carote fresche proprio per poter utilizzare anche le sue foglie e farci questo buonissimo pesto.

Come tutti i miei pesti, ho limitato il quantitativo di olio, aggiungendo un pò di più quantitativo di acqua e se volete alleggerirlo di più potete omettere anche il formaggio grattugiato.

Lo sapevi che -> Le foglie di carote contengono clorofilla e altri elementi utili al nostro organismo per attivare il metabolismo, rinforzare il sistema immunitario, depurare il fegato, regolarizzare il ciclo, sgonfiare l’intestino e tanto altro.

Potrebbe interessarti anche ->

Pesto di ciuffi di carote

Pesto di ciuffi di carote

Ingredienti

  • 1 ciuffo di carote
  • 20 g di mandorle
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 40 g di olio extravergine d’oliva
  • 40 g parmigiano grattugiato ( facoltativo)
  • Acqua q.b.
  • sale q.b

Procedimento

  • Lavate con molta attenzione le foglie delle carote in abbondante acqua fredda.
  • Asciugatele bene ed eliminate i gambi troppo duri, mettendo da parte le foglie tenere.
  • Nel bicchiere del frullatore ad immersione mettete tutti gli ingredienti, iniziando dalle mandorle tagliate al coltello grossolanamente.
  • Aggiungete l’olio e qualche cucchiaio di acqua e frullate a impulsi fino a che gli ingredienti non si sono amalgamati.
  • Se è necessario aggiungete qualche altro cucchiaio di acqua e frullate fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  • Trasferitelo e conservatelo in un vasetto di vetro coprendolo con un filo d’olio in superficie, copritelo con un coperchio e riponetelo in frigorifero fino al suo utilizzo.
  • Il vostro piatto è pronto!

Buon appetito!

Seguimi anche su Facebook e Istagram per scoprire nuove ricette e tante altre curiosità.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.