Paninetti alle olive

I paninetti alle olive sono dei panini arricchiti con pezzetti di olive nere tagliate che conferiscono al pane morbidezza e gusto. Possono essere mangiati da soli o possono accompagnare degli antipasti o accompagnare semplicemente i vostri pasti.

I paninetti alle olive possono essere preparati con qualsiasi tipo di farina ma quella che più preferisco è sicuramente quella di semola rimacinata e per questa versione ho scelto una semola di tritordeum.

Il tritordeum è un incrocio naturale tra un grano duro ( Triticum durum ) e un orzo selvatico ( Hordeum chilense). E’ un cereale ricco di benefici nutrizionali e ambientali ed è a basso contenuto di glutine e ad alta digeribilità.

Leggi anche -> Pane integrale, Pane azzimo, Focaccine in padella, Focaccine di ceci al rosmarino

Ingredienti

  • 600 g farina di semola tritordeum
  • 350 ml acqua
  • 3 g lievito di birra secco
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 5 g di sale ( 1 cucchiaino)
  • 15 olive nere

Procedimento

  • Per prima cosa versate l’acqua nel cestello della planetaria.
  • Aggiungete la farina e il lievito precedentemente setacciati e iniziate a impastare. (vel. 2)
  • Aggiungete l’olio a filo e quando si sarà incorporato all’impasto aggiungete il sale e lasciate lavorare l’impastatrice fino a quando l’impasto non risulterà compatto ed elastico ( circa 30 minuti).
  • A questo punto aggiungete le olive snocciolate e tagliate a pezzetti e lasciate che si inglobino all’impasto per qualche minuto.
  • Versate l’impasto in un recipiente coprendolo e lasciatelo iniziare la lievitazione per un paio di ore.
  • Riponete l’impasto in frigo per tutta la notte.
  • L’indomani mattina, uscite l’impasto dal frigo, lasciatelo acclimatare per qualche ora prima di iniziare le pieghe.
  • In un piano infarinato versate l’impasto e iniziate le pieghe a libro. Allargate con le punte delle dita l’impasto e piegatelo prendendo prima un estremità esterna portandola verso l’interno e poi l’altra, senza fare troppa pressione per non fare uscire l’aria inglobata. Procedere così anche per la lunghezza. Formare una palla e lasciarla riposare.
  • Procedere così per 3 volte ogni 30 minuti.
  • Terminate le pieghe, formate i paninetti. Tagliate l’impasto e pesatelo a vostro piacimento, io 60 g a panino.
  • Formate i panini e sistemateli su una leccarda ricoperta di carta forno, lasciateli riposare un’ora circa.
  • Accendete il forno al massimo e quando avrà raggiunto la temperatura infornate 10 minuti a 250° e 20 – 25 minuti a 220°, regolatevi voi in base al vostro forno.
  • Sfornate e lasciate raffreddare.
  • Il vostro piatto è pronto!

Buon appetito!

Seguimi anche su Facebook e Istagram

Print Friendly, PDF & Email

2 pensieri su “Paninetti alle olive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *