Vellutata di asparagi e piselli

Vellutata di asparagi e piselli

La vellutata di asparagi e piselli è un tipico piatto primaverile ideale per un pasto sano, leggero e profumato.

La vellutata di asparagi e piselli senza patate è un piatto semplice ideale se si vuole assaporare le verdure di stagione, è ideale per aiutare a detossinare il nostro corpo ed consigliata per far mangiare le verdure anche ai più scettici.

Questa vellutata può essere arricchita come si vuole, per esempio io ho aggiunto una spolverata di semi oleosi e le semplici cimette degli asparagi, lasciando inalterato il gusto delle verdure. Se vi fa piacere voi potreste aggiungere, anche dei semplici crostini o del formaggio spalmabile o della frutta secca tostata.

Lo sapevi che -> Gli asparagi sono ricchi di acido folico, stimolano la diuresi e depurano dalle tossine, sono indicati in caso di stipsi perchè ricchi di fibre, combattono la ritenzione idrica, regolano i livelli di glucosio nel sangue per il diabete di tipo 2, aiutano il microcircolo e hanno un’azione antiossidante e antinfiammatoria.

Potrebbe interessarti anche ->

Vellutata di asparagi e piselli

Vellutata di asparagi e piselli

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g asparagi
  • 50 g piselli freschi sgusciati o surgelati
  • 1 cipollotto
  • basilico q.b
  • 500 ml brodo vegetale o acqua
  • sale q.b
  • olio extravergine d’oliva q.b
  • semi oleosi q.b per guarnire il piatto

Procedimento

  • Tagliate a pezzetti il cipollotto e mettetelo in un casseruola a cuocere con un cucchiaio di olio evo e due di acqua.
  • Dopo qualche minuto aggiungete i piselli freschi precedentemente sgranati e un pò di brodo, lasciate cuocere.
  • Nel frattempo, pulite gli asparagi eliminando la parte legnosa. Tagliateli a pezzeti lasciando intatte le cime.
  • Aggiungete gli asparagi ai piselli e coprite con un pò di brodo e fate cuocere 10 minuti circa o fino a quando gli asparagi non si ammorbidiscano.
  • Dopo qualche dall’inizio della cottura ricordatevi di uscire le punte degli asparagi così da usarli poi per guarnire il piatto e aggiungete un pò di sale.
  • Terminata la cottura, spegnete il fuoco, aggiungete qualche foglia di basilico e con l’aiuto di un frullatore ad immersione frullate dentro la pentola stessa.
  • Rimettete sul fuoco per qualche altro minuto, aggiustate di sale se è necessario e dopo servite caldo. Se la consistenza dovesse risultare troppo densa aggiungete qualche cucchiaio di brodo, se invece dovesse risultare troppo liquido fate restringere sul fuoco.
  • Versate la vostra vellutata nei piatti di portata e guarnite con le cime degli asparagi, qualche seme oleoso e un giro di olio extravergine d’oliva a crudo.
  • Il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

Seguimi anche su Facebook e Istagram per restare più facilmente in contatto e scoprire nuove ricette.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.