Crema di mandorle

Crema di mandorle

La crema di mandorle o burro di mandorle è una crema fatta in casa con sole mandorle senza zucchero.

La crema di mandorle è ideale per ricette sia dolci che salate, per farcire biscotti o semplicemente per essere spalmata sopra una fetta di pane integrale per una buona carica di energia.

Si prepara tostando semplicemente le mandorle e poi frullandole fino ad ottenere una crema morbida e liscia, non ha bisogno di aggiunta di dolcificanti o di aromi. Il segreto è quello di frullare ad intermittenza ogni 2 minuti, così da evitare che il frullatore si surriscaldi. Concludete frullando per 10 minuti alla massima potenza così da ottenere una crema più liscia.

Questa crema di mandorle fatta in casa è più economica rispetto a quelle che si trovano in commercio, non contiene zuccheri e olii aggiunti, infatti qui viene sfruttato lo stesso olio delle mandorle che si sprigiona dalle mandorle precedentemente tostate e poi frullate.

Potete conservare questa crema in frigo per qualche settimana traferendola in un vasetto di vetro già pulito e sterilizzato. Il consiglio è quello di mescolarla bene prima di ogni utilizzarlo perchè la parte più densa tende a depositarsi sul fondo.

Potrebbe interessarti anche ->

Crema di mandorle

Crema di mandorle

Ingredienti

  • 200 g di mandorle già sgusciate ( con o senza pelle)

Procedimento

  • Per prima cosa tostate le mandorle in una padella o in forno a 180° per 10 minuti cercando di non farle bruciare.
  • Versate le mandorle in un robot da cucina o in un frullatore e iniziate a frullare fino ad ottenere una farina di mandorle. Continuate a frullare a intermittenza così le mandorle inizieranno a rilasciare il loro olio naturale e diventeranno prima una pasta e dopo un composto cremoso.
  • Trasferite la crema ottenuta in un barattolo di vetro pulito e possibilmente sterilizzato e conservate in frigo per qualche settimana.
  • Il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

Seguimi anche su Facebook e Istagram per rimanere più facilmente in contatto e scoprire nuove ricette e curiosità.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.