Pesto di cavolo nero

Pesto di cavolo nero

Il pesto di cavolo nero è un ottimo condimento per la pasta e per crostini. Ortaggio tipico della tradizione toscana, è facile da trovarsi anche da noi al sud.

Nella realtà negli ultimi anni il cavolo nero è diventato più facile da trovare anche qui soprattutto nei mercati ortofrutticoli e nei supermercati.

Il pesto di cavolo nero è una salsa tipicamente invernale dal gusto robusto che viene addolcita dalla sapore della frutta secca, in questo caso ho utilizzati gli anacardi, ma voi potete utilizzare anche le mandorle. Io di norma ne preparo sempre in abbondanza così da poter avere una piccola scorta nel mio freezer.

Si prepara facilmente, per prima cosa bisogna sbollentare le foglie di cavolo nero, perchè grosse e fibrose, e poi come tutti i pesti frullando le foglie con gli anacardi, che daranno un gusto di formaggio al pesto, olio, aglio e un pizzico di sale.

Se amate la pasta, questo pesto si sposa bene con delle tagliatelle se poi sono fatte in casa sono il massimo.

Potrebbe interessarti anche ->

Pesto di cavolo nero

il Pesto di cavolo nero

Ingredienti

  • 1 mazzetto di cavolo nero
  • 30 g di anacardi o mandorle o pinoli
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • acqua di cottura q.b.
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale q.b

Procedimento

  • Lavate le foglie del cavolo nero ed eliminate la costa centrale dura.
  • Cucinatele per qualche minuto in acqua bollente.
  • Scolate le foglie del cavolo nero e lasciate da parte un pò di acqua di cottura.
  • Nel boccale del frullatore mettete le foglie del cavolo nero, l’aglio, l’olio, la frutta secca e un pò di acqua di cottura e iniziate a frullare.
  • Se è necessario aggiungete altra acqua, fino ad ottenere la consistenza voluta.
  • Il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

Seguimi anche su Facebook e Istagram per rimanere facilmente in contatto e scoprire nuove ricette.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.