Pasta melanzane e feta

Pasta melanzane e feta

La pasta melanzane e feta è una tipica ricetta mediterranea arricchita dal profumo delle foglie di basilico o di menta.

La pasta melanzane e feta può essere preparata anche in anticipo ed essere gustata anche come pasta fredda, soprattutto in questo periodo in cui non si ha tanta voglia di restare ai fornelli.

Leggi anche -> Penne integrali con crema di melanzane; Melanzane capperi e olive; Insalata di pasta al pesto con pomodorini e formaggio light

Ingredienti per 4 persone

  • 240 g Penne integrali rigate ( o secondo vostro piano alimentare)
  • 100 g feta
  • 1 melanzana
  • foglie di basilico
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b

Procedimento

  • Lavate e tagliate a cubetti la melanzana e lasciatela a mollo per trenta minuti in abbondante acqua salata.
  • Scolate la melanzana e strizzatela per far perdere l’acqua e l’ amaro dell’acqua di vegetazione della melanzana.
  • In un recipiente mettete la melanzana e aggiungete uno / due cucchiai di olio e mescolate e cuocete in forno a 180° per 20 / 30 minuti circa.
  • Oppure potete spadellarla in una padella antiaderente o cuocerla con la friggitrice ad aria, se la possedete.
  • Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta.
  • Tagliate a cubetti la feta , e se vi piace sciogliete 2 cubetti di feta con qualche cucchiaio di acqua calda per la cottura prima di salarla.
  • Quando l’acqua bollirà, cuocete la pasta secondo le indicazioni riportate sulla confezione.
  • Le melanzane a questo punto avranno terminato la cottura.
  • Terminate la cottura della pasta, lasciandola un pò al dente, scolatela e mettetela dentro un insalatiera e mescolatela con le melanzane e la feta, sia quella sciolta precedentemente che quella tagliata a cubetti.
  • Impiattate e aggiungete ad ogni piatto delle foglioline di basilico tagliato o spezzato con le dita.
  • Il vostro piatto è pronto!

Buon appetito!

Seguimi anche su Facebook e Istagram.

Print Friendly, PDF & Email

2 pensieri su “Pasta melanzane e feta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *