Parmigiana di cardi al forno

Parmigiana di cardi al forno

La parmigiana di cardi al forno o gobbi è un contorno o secondo piatto leggero e molto originale da servire caldo, una variante alla classica parmigiana estiva di melanzane.

La parmigiana di cardi al forno è un piatto tipico invernale, visto che i cardi sono un ortaggio tipico dell’inverno dal sapore simile al carciofo, e sono molto apprezzati soprattutto nel periodo di Natale e nelle regioni centrali d’Italia, come Umbria, Marche e Lazio.

In questa mia versione molto semplice e senza besciamella, oltre ai gambi del cardo utilizzo anche le foglie che insaporisco con della semplice salsa di pomodoro, mozzarella e parmigiano.

Potrebbe interessarti anche ->

Parmigiana di cardi al forno

Parmigiana di cardi al forno

Ingredienti

  • 2 mazzi di cardi
  • 750 g salsa di pomodoro
  • 300 g mozzarella
  • sale q.b
  • parmigiano grattugiato q.b

Procedimento

  • Pulite e tagliate i cardi in più parti e metteteli in acqua acidula.
  • In una pentola portate ad ebollizione dell’acqua, aggiungete delle fette di limone e lessate i cardi fino a quando non si saranno ammorbiditi.
  • Terminata la cottura lasciate raffreddare e sgocciolare.
  • Prendete adesso una teglia e distribuite qualche cucchiaio di salsa, iniziate a formare uno strato con i cardi, io ho utilizzato anche le foglie.
  • Distribuite, adesso, della salsa di pomodoro, un pizzico di sale, delle fette di mozzarella e una spolverata di parmigiano.
  • Ricoprite con gli altri cardi e ripetete lo stesso procedimento fino a terminare tutti gli ingredienti.
  • Terminate coprendo l’ultimo strato con salsa di pomodoro, mozzarella e una generosa spolverata di parmigiano.
  • Infornate per 30 minuti circa, o fino a quando non risulterà una crosticina sulla superficie della vostra parmigiana.
  • Il vostro piatto è pronto e servite appena si intiepidisce.

Buon appetito!

Seguimi anche su Facebook e Istagram per restare più facilmente in contatto e scoprire tante novità.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *