All for Joomla All for Webmasters

Macco di fave

Il macco di fave è un tipico piatto della tradizione contadina siciliana. In sostanza è una crema di fave aromatizzata con delle verdure lesse, bietole, scalora, tenerumi o finocchietto selvatico.

In casa mia, questo piatto veniva sempre presentato con la pasta, rigorosamente spaghetti spezzati, ma io lo preferisco senza perchè è un piatto molto ricco, magari accompagnato solo con qualche crostino.

Ingredienti

  • 500 g di fave decorticate
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • finocchietto selvatico q.b.
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b
  • pepe q.b

Procedimento

  • Sciacquate e mettete le fave in ammollo in un recipiente con abbondante acqua la sera prima.
  • Il giorno dopo, trasferite le fave dopo averle sciacquate in una pentola capiente riempita d’acqua.
  • Aggiungete il sedano e la carota tagliati a dadini e la cipolla a fettine sottili, e qualche rametto di finocchietto selvatico.
  • Portate tutto a ebollizione e schiumate con una schiumarola. Aggiungete un pò di sale, mescolate, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 3 ore, fino a quando le fave non saranno completamente disfatte, mescolando spesso, perchè i legumi tendono ad attaccarsi al fondo della pentola.
  • Quando le fave saranno cotte, frullate con un minipimer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia. Aggiustate di sale e aggiungete del pepe se lo desiderate.
  • Versatelo nei piatti e aggiungete un filo d’olio.
  • Il vostro piatto è pronto.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *