All for Joomla All for Webmasters

Zuppa di lenticchie nere con spigarello

Avete mai sentito parlare della lenticchia nera? Eppure è un legume tipico dell’entroterra siciliano ed ha un gusto dolce e delicato. Inoltre, è molto ricca di ferro e sali minerali.

Era molto apprezzata fino agli anni 50.Dal dopoguerra la sua produzione è andata via via scemando rischiando quasi l’estinzione. Fortunatamente è stata ripresa la produzione recentemente da alcune aziende dell’ennese e del palermitano.

E conoscete il broccolo spigariello? E’ un ortaggio della famiglia delle Crucifere, molto apprezzata da Etruschi e Romani.

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr di lenticchie nere
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 mazzetto di spigarello
  • evo q.b.
  • sale q.b.

Procedimento

  • In una pentola versate le lenticchie sciacquate sotto l’acqua corrente, aggiungete dell’acqua fino a coprirle e aggiungete carota, sedano e cipolla precedentemente tritati, mettendo a cuocere il tutto a fiamma alta.
  • Appena raggiungerà il bollore abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 15 minuti, aggiungete la verdura già pulita e lasciate cuocere fino a fine cottura, ricordandovi di mescolare di tanto in tanto per non fare appiccicare il fondo.
  • Fate cuocere il tutto per circa 30 minuti e qualche minuto prima della fine aggiungete del sale. Inoltre, se desiderate più cremosa la zuppa potete prendere un mestolo di lenticchie e frullarle prima della fine della cottura, rimettendole in pentola per amalgamare il tutto.

Il vostro piatto è pronto e potete servirlo aggiungendo un filo di evo sul piatto a crudo, dei crostini e se lo desiderate una spolverata di peperoncino.

Buon appetito.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *