All for Joomla All for Webmasters

Risotto d’orzo perlato e carciofi

Tutte le volte che entro in cucina non so mai cosa preparare, ma poi apro il frigo e comincio a elaborare….

Ed ecco dei carciofi, ottimi poco calorici e soprattutto adatti per chi ha problemi di colesterolo e di diabete.

Certo ma che cosa prepariamo? faccio un bel piatto unico li abbino con dell’orzo e li preparo come se fossero un delizioso risotto… si si perfetto!

Ingredienti per 2 persone

  • 250 gr di orzo perlato
  • 4 carciofi
  • 1 cipolla
  • 1 l brodo vegetale
  • sale q.b.
  • 50 gr di parmiggiano
  • 2 cucchiai di evo

Pocedimento

  • Per prima cosa bisognerà pulire i carciofi, vi consiglio di utilizzare dei guanti in lattice o di passarvi del limone sulle mani, quindi ho tolto le foglie esterne più spesse e ho lasciato quelle più tenere. Ho tagliato le sommità più dure, tagliato a spicchi e li ho privati del gambo che ho pelato eliminando la parte filamentosa e tagliato a tocchetti mettendo il tutto in un’ampolla piena di acqua con qualche fetta di limone in maniera che non si anneriscano.
  • Finita la pulizia dei carciofi, io ho preferito dargli una sbollentata, 10 minuti circa.
  • Nel frattempo ho tritato la cipolla e l’ho messa in una padella con l’olio, appena pronti ho aggiunto i carciofi e dopo qualche minuto l’orzo perlato già sciacquato sotto l’acqua fredda.
  • Ho fatto rosolare e tostare il tutto per qualche minuto e poi ho aggiunto del brodo e mescolato. Ho continuato ad aggiungere un poco alla volta mentre continuava la cottura, circa 30 minuti.
  • A fine cottura ho spento e aggiunto il parmigiano per mantecare.

Buon appetito!

P.S.

Io volutamente ho sbollentato i carciofi e non ho sfumato con del vino bianco prima di aggiungere il brodo, come non ho utilizzato il burro per mantecare, perchè il mio intento è sempre quello di fare mangiare bene e in maniera più appropriata il mio partner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *